Digita qui il tuo indirizzo mail per essere sempre informato sulle novità e le attività del forte! Utile...SICURO... efficiente...

Iscriviti alla newsletter

PROSSIMI APPUNTAMENTI

GIOVEDI' 25 NOVEMBRE ore 20.45

Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne

Dai testi di Lella Costa, Franca Rame e Serena Dandini Con Evarossella Biolo e Marco Artusi

SPETTACOLO TEATRALE

UNO NESSUNA CENTOMILA

Racconti e dati per riflettere riguardo alla dolorosa verità della violenza sulle donne
Parlare di violenza è sempre una “violenza”. Ma è importante parlarne: è importante non rimuovere, è importante continuare a riflettere.
E le violenze hanno un tratto in comune: sono consumate da un forte su un debole e riguardano l’umanità intera perché, prima o poi, tutti potremmo trovarci in posizione di debolezza, donne, uomini, bambini…
I testi che vengono proposti in questa serata riguardano violenze perpetrate ai danni di donne.
Alcune delle violenze narrate sono quasi impercettibili, quasi fatichiamo a definirle violenze e le troviamo addirittura comiche; altre ci fanno salire una rabbia che non ha nome.

 

 


Entrata libera con contributo responsabile

GREEN PASS OBBLIGATORIO
Per info e prenotazioni:
info@matazteatro.com
+39 3518202477 anche Whatsapp

IN EVIDENZA

Anca stasera so de Ronda

RIAPERTURA RONDA DELL'ARTE SABATO 25 SETTEMBRE

Stasera so de ronda

Par fortuna no piove, no fa fredo, no ghe xe nebia

No  ghe xe musati

Ghe xe soo 4 mone che fa a guardia a cossa ??

Varda che luna, varda che mare

 

Ma qua ghe xe soo erba e gnanca na fia da basar.

 

 

SEGNI DEL TEMPO

LABORATORIO D I FORMAZIONE

EVENTI PASSATI

il 5/6/7 novembre 2021

ABBIAMO OSPITATO LA MOSTRA DI PITTURA

trentasei per quarantacinque

I ritratti di Gigio Brunello

 

 

Un’opera unica di trentasei ritratti realizzati in quarantacinque giorni

Venerdì 5 novembre apertura dalle 17.00 alle 20.00

ore 17 Inaugurazione e presentazione del catalogo

 

Trentasei per quarantacinque

 

De Bastiani Editore 2021, con introduzione di Massimo Zane

Seguiranno gli interventi di :

Piero Brunello, Ritratti e distanziamento sociale

Gigio Brunello, Ritratto tutto

 

Sabato 6 novembre apertura dalle 10.00 alle 13.00; dalle 17.00 alle 20.00

ore 17.00,  Gigio Brunello, Ritratto tutto

 

Domenica 7 novembre apertura dalle 10.00 alle 13 e dalle 17.00 alle 20.00

ore 17.00, Piero Brunello,  Ritratti e distanziamento sociale

a seguire

jam session dal vivo dei musicisti ritratti da Gigio Brunello

Rosa Brunello contrabbasso, Claudia Bidoli canto, Enrico Terragnoli banjo e chitarra, Nelso Salton basso, Massimo Zane chitarra, Toni Costantini Trombone

RACCONTO SCENICO

Venerdì 22 Ottobre e Sabato 23 ore 17.00

In collaborazione con l' Università del Tempo Libero

racconto scenico di Alessandro Voltolina tratto dal libro di Gigi Corazzol

 

voci: Caterina Galeazzi, Alessandra Maurizio, Laura Rafael, Lina Tiozzo, Lorenzo Scatto, Alessandro Voltolina

LA SEDIA NANA

di e con Marco Ballestracci

"Giocare col fuoco" di Marco Ballestracci

Storie del campionato perduto del 1944

Incontro con l'autore

 

Cari amici, care amiche,

 

Vi invitiamo al Forte venerdì 17 settembre 2021 alle ore 20.30 alla presentazione di "GIOCARE COL FUOCO. Storie del campionato perduto del 1944"

 

MARCO BALLESTRACCI

voce narrante

 

LUCA VIOLETTO

chitarra

 

Entrata libera.

Verrà chiesto il rispetto della normativa Covid.

"Collezioni di immagini"

Sabato 4 settembre alle ore 17:00 gli amici dell'Associazione Culturale Fotografia Fotografia A.C.F. La Tangenziale organizzano una mostra fotografica che raccoglie una collezione di immagini dei soci

8 Dicembre 2020

L'ASSOCIAZIONE DALLA GUERRA ALLA PACE

compie 18 anni

2002

2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

2013

2014

2015

2016

2017

2018

2019

LE FOTO DELLA TRE GIORNI SUL RICORDO DELLA GRANDE GUERRA

UN KM DI INSTALLAZIONI E SCULTURE A FORTE MEZZACAPO

ZELARINO | VENEZIA

 

PRESENTAZIONE SESTO  GRUPPO DI ARTISTI

DOMENICA 22 OTTOBRE ore 11.00

La Ronda dell’Arte

 

Lungo il chilometro di cammino un tempo utilizzato dai militari per la ronda di guardia attorno a Forte Mezzacapo, luogo storico della memoria mestrina, oggi attivo centro espositivo e spazio d’incontri culturali, sta nascendo il nuovo progetto del parco dell’arte contemporanea.

L’ambiente naturale, dopo l’abbandono dei militari, ha preso il sopravvento ricoprendo il tracciato con un manto erboso e a tratti selvaggio che diventerà palcoscenico (percorribile a piedi, in senso orario) delle installazioni artistiche e ambientali permanenti dislocate lungo il percorso.

EVENTI AL FORTE

UN KM DI INSTALLAZIONI E SCULTURE ATTORNO AL FORTE MEZZACAPO